Ortodonzia tradizionale

Nell’ortodonzia tradizionale si può impiegare un apparecchio fisso o mobile, a seconda delle esigenze.

Il primo è fissato ai denti tramite placchette metalliche (brackets), collegate tra loro da fili ed elastici e rimosse dallo specialista al termine del trattamento. Questa tecnica prevede controlli periodici in cui si valuta se cambiare le legature, in modo da riallineare i denti aumentando progressivamente la trazione.

Gli apparecchi mobili possono invece essere tolti e indossati liberamente dal paziente. Di solito sono impiegati nella prima infanzia e per consolidare i risultati dopo la rimozione di un apparecchio fisso.

}